Cena tra colleghi… mmm cena tra amici !

Questa sera ci siamo trovati tra colleghi di lavoro ed ex colleghi in casa di Paola e Pietro. Una serata tranquilla dove abbiamo gustato delle prelibatezze preparate da Paola e da Sara. Arrivo verso le 19 portando una teglia di coniglio la cui preparazione mi ha portato via tutta la serata di venerdi e la mattinata del sabato, suono il campanello ed ecco che alla porta trovo Paola (la padrona di casa che ha proposto in ditta questa cena) con Pietro (suo principe-consorte) e Sara: tutti e tre con un bel grembiule. La situazione in cucina è tutta sotto controllo, tutto è gia pronto per la serata e la tavola è già apparecchiata con il menu’ stampato per l’occasione. Si inizia quindi a parlare e ad assaggiare qualche salsa e qualche condimento per avere la conferma che tutto sia perfetto. Io pronto a scattare foto e Sara in tenuta da cuoca Qualche minuto prima delle 20 arriva Renzo seguito subito dopo da Matteo, Angelo e Paolo che sono arrivati più o meno nello stesso istante. I padroni di casa che allietano gli ospiti. La serata inizia quindi a farsi più viva, si parla del nuovo acquisto di Renzo (una fiammante automobile) e visto che il pianoforte è li in bella mostra Paola ci allieta con qualche nota di musica classica, lasciando stupiti gli spettatori per la armonia dell’esecuzione, seguita poi da una frizzante esecuzione di Sara e dalla suonata di Renzo che ha cosi dimostrato di essere un bravo musicista con ogni strumento musicale e non solo con la batteria. Paola al piano Sara al piano Renzo al piano Alle 20e30 arrivano tutti gli altri invitati, ovvero Luis, Nicola, Marco e Chiara e cosi si può iniziare a gustare gli antipasti, ovvero bruschette con pane fatto in casa al pomodoro e tramezzini al prosciutto seguiti poi dai primi (lasagne alla bolognese e orecchiette ai broccoletti verdi), dai secondi (pollo alla san Domenico con salsa verde, vitello tonnato, coniglio al forno, patate al forno), ed infine il dessert (strudel di mele e biscottini di cioccolato e nocciole). L’argomento principe è stato il lavoro: aneddoti e gaff, passato e futuro… daltronde questo argomento era un argomento che potevamo condividere tutti quanti, anche se ad un certo punto della serata Matteo ha esclamato a voce alta. basta parlare di lavoro, parliamo di sesso che in effetti è un argomento che interessa sempre tutte le persone… però è stato un grido nel deserto, infatti dopo qualche minuto si è ritornati a parlare di ambiente lavorativo . Alle 22e30 arriva direttamente dall’America, Massimiliano detto Max, un po’ sconvolto per il lungo viaggio (una decina di ore di aereo e il fuso orario che scombussola il ritmo di vita) che quindi ci ha raccontato della vita e soprattutto del cibo (burro, patatine fritte, hamburger, etc.) che mangiano e le dimensioni fisiche degli stessi con molti problemi di obesità. Luis, Renzo, Matteo e Paolo Angelo, Sara, Paola, Pietro, Max e Nicola Max, Nicola e Marco Marco, Paola e Chiara La serata si è conclusa poco dopo l’una di notte quando ci siamo salutati , anche se a dire il vero qualcuno ha proseguito la serata. Ottima serata e ottima compagnia, a quando il bis? Mmmm beh… un attimo che prima onde evitare di diventare come gli americano descritti da Max forse è meglio attendere un po’ o al più fare un menu’ vegetariano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.