Contratto rinnovato? solo briciole

Ne hanno parlato tutti i telegiornali, il contratto dei metalmeccanici è stato rinnovato, 100 euro d’aumento… ??? ma dove????

Sono tutte balle!!!

Il contratto è scaduto in dicembre 2004, pertanto se fossero davvero 100 euro d’aumento basta moltiplicarlo per 26 mesi (2 anni e 2 tredicesime) e si otterrebbero 2600 euro. Ma non è cosi, se si fanno i conti con quello che i sindacati hanno ottenuto: una tantum di 320 euro da sommare all’indennità di vacanza contrattuale (80 euro) come rimborso dei 12 mesi del 2005 di mancanza del contratto, aumento di 60 euro a partire da gen 2006 e di altri 25 euro a partire da luglio 2006 in pratica: 320 + 80 + (60*6) + (85*7) = 1355 euro pari a 52,10 euro/mese !

Facendo un primo conto l’aumento è di soli 52,10 euro/mese lordi!!! Pertanto già molto distanti dai 100 euro… ma non è finita qui… i sindacati hanno pure messo la firma per allungare il contratto di altri sei mesi… Pertanto se si considera che per i dodici mesi del 2005 di mancanza del contratto sono previsti 400euro, per i sei mesi del 2007 non si prenderà nulla, pertanto si perdono ulteriori 200 euro!!!

Rifacciamo di nuovo i conti: 320 + 80 + (60*6) + (85*7) – 200 = 1155 euro pari a 44,42 euro/mese!

A conti fatti l’aumento è di soli 44,42 euro/mese lordi!!! Capito perché affermo che sono balle? Solo le briciole, e considerando che si era partiti da 130 euro di richiesta (che a detta dei sindacati era una richiesta equa e calcolata per mantenere il potere d’acquisto degli stipendi), è una vera vergogna accettare solo un terzo !!!!

I sindacalisti invece che fare politica o fare i loro interessi, facciano il loro mestiere, quello di difendere il potere d’acquisto degli stipendi dei lavoratori!!!

Ma ancora non è finita qui… infatti si deve considerare che chi ha partecipato alle 62 ore di sciopero ha perso ulteriori 500 euro… davvero è un buon contratto come scritto su tutti i giornali e come dichiarato dai sindacati?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.