Roma a/r in giornata = stanchezza assicurata!

Resoconto della giornata di oggi trascorsa nella città eterna (Roma).

Treno: 9 ore (tempo usato anche per telefonate, email e controllo remoto presso clienti – cosa che in aereo non si riesce a fare e in auto è limitata alle sole telefonate) – attività ancora in corso (sono ancora in treno in direzione Trento).

Piedi: 1 ora (attività monotasking) Auto: 40 minuti (percorso breve – attività monotasking)

Bus: 30 minuti (attività supplementare ricerca dell’equilibrio e analisi del paesaggio circostante per essere certi d’aver preso il numero giusto e fermarsi nella giusta fermata)

Riunione tecnica/commerciale: 1 ora Attesa presso cliente: 1 ora (visto l’imprevedibilità non si riesce a fare altro)

Cibarie: 40 min (attività esclusiva… daltronde un pò si vede che mi piace mangiare…)

Commento finale: sono stracottoooooooo!!!

PS: Ma costa cosi tanto sedersi al posto prenotato in treno?? Immancabilmente ci sono i furbetti che poi vengono cacciati dai legittimi occupanti, ma non per far loro un dispetto ma perchè viaggiano assieme ed hanno prenotato posti vicini…

Quindi o questi furbetti non sanno leggere, o non sanno prenotare o lo fanno solo perchè le regole valgono solo per gli altri…

Precedente Maturità, vent'anni fa Successivo Green Volley Piné 2013

Lascia un commento