San Valentino… ah l’Amore

Fra qualche giorno è San Valentino, festa degli innamorati… quale migliore occasione per dichiarare il proprio amore? Ma non lo si può fare in modo banale, scontato… sarebbe troppo semplice.  Ci vuole originalità e quel briciolo di follia che da il coraggio all’innamorato di non ascoltare la ragione e di buttarsi.

Già nel lontano 1995 citavo nell’antenato del blog (il file .plan) quella frase di Nietsche che dice “C’è sempre una parte di demenza dell’Amore. Ma anche nella demenza c’è una parte di ragione” per giustificare la mia stravaganza.

Piccola nota: il file .plan era un file di testo tipico dei sistemi unix che conteneva le informazioni dell’account dell’utente. Era un file editabile liberamente e poteva essere visualizzato da chi dava il comando finger seguito dal mio indirizzo email). Il mio file .plan si chiamava “Parole Scritte” e lo aggiornavo/modificavo raccontando di me ogni mese circa. Oggi tutti scrivono un post o pubblicano una foto nei diversi social network (Facebook, Twitter, Instagram per citare i più noti), all’epoca erano poche le persone che lo facevano.

Sono sempre stato un creativo e anche per amore ho sfoggiato la mia fantasia, lasciandomi ispirare un po’ dalla follia…

Ammetto che, come tante persone, ho inviato anch’io dei banali biglietti acquistati in negozio… ma in altre occasioni ho voluto creare artisticamente il “biglietto d’amore”.
Biglietti che ho realizzato usando la carta, ma anche usando il legno e la stoffa e… anche in ceramica (ma qui sono stato aiutato… io ho fornito l’idea e la bozza su carta).

Acquistare un biglietto d’auguri e scriverlo l’ho sempre considerato molto banale e scontato… dov’è l’originalità, il fare qualcosa di unico per quella persona che si considera unica?

Non è questione di stupire o meravigliare ad ogni costo, ma far comprendere che si ha dedicato tempo (la cosa più preziosa che abbiamo e che molto frequentemente sprechiamo) per trasmettere una emozione, quell’emozione che sentiamo dentro il nostro cuore, che ci coinvolge e sconvolge nello stesso tempo… far comprendere alla nostra “lei” che è questa l’emozione che sentiamo…

Se penso che nel 2019 tanti innamorati si scambieranno la mattina del 14 febbraio un messaggio WhatsApp con una delle frasi scovate cercando in google “frasi originali per San Valentino” mi vengono i brividi… e non è questione di romanticismo ma solo di mancanza di originalità, di fantasia, di rendere unica un’esperienza…

Negli anni per amore ho scritto poesie e brevi racconti (alcuni pubblicati recentemente su questo blog), ma ho pure registrato dei monologhi (quelli che oggi sono i “vocali” di WhatsApp o Telegram) su nastro magnetico (eh sì originalità ed un pizzico di follia non mi sono mai mancati) e ho anche realizzato pure un video su VHS (quando era questo il formato video più diffuso, stiamo parlando prima dell’anno 2000).
Oggi registrare un messaggio vocale o un video non è certo un qualcosa di originale visto che lo si fa tutti i giorni… ma più di venti anni fa lo era… ma era ancora il tempo delle cabine telefoniche (quelle a scheda magnetica però… per i gettoni occorre andare un’altro decennio indietro…)

Tra le (tante? poche? mah chi lo sa) cose che ho fatto ci sono messaggi pubblicati sui giornali (quando l’ho fatto era ancora al limite della banalità… diciamo che non era proprio un messaggio ma un disegno e quindi un po’ più originale…) e ho pure dedicato/creato dei siti internet (eh sì… parlo al plurale… siti… qui ho “copiato” da me stesso… quindi solo nel primo caso è stata una cosa originale…) in modo da far sapere potenzialmente a tutto il mondo che ero innamorato (ma poi l’avranno visto si e no un centinaio di persone o molte meno visto che internet non era ancora diffuso come lo è ora).

Questo era il passato remoto…. e ora cosa mai potrò combinare nel prossimo futuro?

Dovrebbe essere un segreto… ma prima che ci pensi qualcun’altro lo rivelo, sto sperimentando la trasmissione del pensiero per raggiungere direttamente il cuore di quella lei sorridente che…
(e qui è iniziata la trasmissione del pensiero, ma crittografata perchè tanti sono i curiosi…)

Buon San Valentino! 😉

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.