Si parte per l’inghilterra

Sono partito alle ore 13 col treno da Trento  assieme agli altri corsisti o meglio amici per andare all’aeroporto di Verona dove il nostro aereo della British Airways BA2597  è partito con destinazione l’aeroporto di Gatwich (uno degli aeroporti di Londra).

Questo è stato il mio primo viaggio in aereo… e non nascondo che ho avuto paura al decollo perché l’aereo al momento del decollo era molto inclinato (più di quanto mi aspettassi) ed i motori dell’aereo sembravano perdere colpi… poi finalmente si è raddrizzato ed allora sembra di essere su un treno, solo guardando fuori dal finestrino ci si rende conto di essere per aria.

L’atterraggio è stato meno brusco del decollo, forse perché ormai un po’ ero abituato. L’aereo ha avuto un ritardo di circa un’ora rispetto all’orario previsto (siamo arrivati alle 19.10 ore locali invece che alle 18.15).

Dall’aeroporto di Gatwich ci siamo trasferiti in pullman fino a Kanterbury e poi nelle varie famiglie che ci ospitano nelle loro case. La mia famiglia è composta da cinque persone, mamma, papà, due figlie e un figlio.

Fortunatamente siamo arrivati molto tardi, perché nonostante avessi dietro il dizionario, non sono riuscito a parlare molto in inglese, solo le solite frasi di circostanza “piacere di conoscerti” e nulla di più.

Ho una stanza enorme tutta per me (meno male – temevo di doverla condividere con qualcuno) ed ecco che questa notte (tra il 6 e il 7 luglio 1997) è la mia prima notte in Inghilterra.

Precedente 1 giorno corso IT Successivo Lezioni al college Pilgrims

Lascia un commento