Maturità, vent’anni fa

Vent’anni fa la mia maturità… senza internet, senza social network, senza telefonini… (certo qualche imprenditore lo aveva in auto ma non di certo gli studenti).

Allora i computer usano la CPU 80386 con sistema operativo MS-DOS 5.0 e Windows 3.1 a 16bit, RAM che andava da 512KB a 4MB, HD da 5 a 40MB, lettore floppy da 5,25′ da 1,2MB porta seriale per il mouse, porta AT per la tastiera e porta parallela per la stampante…

Lo standard USB non esisteva ancora… i lettori CD ROM non erano ancora diffusi (il DVD è nato successivamente) e il masterizzatore era una utopia (i dati venivano trasferiti con floppy e per risparmiare qualcosa si tagliava un rettangolino dell’involucro del floppy per trasformarlo da single-side a double-side e aumentarne così la capacità…)

In quel lontano 1993 portai come tesina personale un prototipo di rifasatore automatico controllato dal pc: trasformavo il segnale in ingresso in formato digitale e quindi comandavo dei relais ai quali erano connessi dei condensatori… quando era in funzione si sentivano continuamente i relais scattare in quanto non avevo previsto una soglia di tolleranza e cosi o veniva superato di poco lo zero o ci mancava poco a raggiungerlo….

Un bel progetto dove avevo messo insieme conoscenze di elettrotecnica con quelle di elettronica e quelle di informatica/programmazione assieme ad una bella dose di bricolage per gli involucri…

Questa la mia maturità…. vent’anni fa.

Precedente Facoltiadi 2013 Successivo Roma a/r in giornata = stanchezza assicurata!

Lascia un commento